Linda Maccarini

/Linda Maccarini
Linda Maccarini 2019-01-17T16:05:16+00:00

Linda Maccarini

Biografia

Nata ad Arezzo il 16/10/1987, attualmente vive a Castiglion Fiorentino (AR). Dopo una Laurea Triennale in Lingue e Comunicazione Interculturale presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo, e una Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Perugia, ha iniziato a lavorare come hostess presso i treni Italo e poi come impiegata presso un’azienda di carattere ferroviario.

La sua più grande passione è scrivere. Da sempre amante della scrittura e in particolare del genere fantasy, sviluppa un forte interesse per la leggenda arturiana e per le sue riscritture, tanto da farne oggetto della tua tesi di Laurea Magistrale dal titolo “Sir Thomas Malory e la Leggenda Arturiana: dalla versione di William Caxton alle riscritture di Alfred Tennyson e di T.H.White”. Con quest’ultima vince il II premio del Concorso Letterario “Mario Soldati” 2016 nella sezione “Tesi di Laurea”.

Nel febbraio 2018 decide di concretizzare ulteriormente la sua passione per la scrittura pubblicando il suo primo libro di genere fantasy dal titolo “Sandy e l’immagine nello specchio” edito da ZeroUnoUndici Edizioni.

L’anno successivo con la stessa Casa Edirice ha pubblicato il suo secondo romanzo “Sandy e il nettare della felicità”.

Testi / Opere

Sandy è una giovane principessa affetta da una malattia che per un periodo della sua vita le ha impedito di camminare. Adesso sta bene, ma solo temporaneamente. Suo padre il Re si è fatto addormentare per dieci lunghi anni per restituirle la momentanea mobilità. Se in questi dieci anni, precisamente al compimento del suo diciottesimo ano di età, riuscirà a trovare il grande amore tornerà per sempre a camminare e suo padre si sveglierà. In caso contrario, Sandy finirà per rimanere prigioniera della sua malattia e suo padre sprofonderà in un sonno perpetuo. Inizia così il lungo viaggio di una principessa che, grazie agli indizi forniti da un cigno, si mette alla ricerca del grande amore. Dovrà passare attraverso la Foresta degli Alberi dalle Lunghe Foglie oltrepassando regni vicini, ma distanti fra loro, e incontrando persone tra le più disparate per cercare ciò che tanto le sta a cuore e far emergere verità del suo passato rimaste celate per troppo tempo.

Pagina Facebook:

Sandy è tornata al castello da due anni e la vita di corte ha iniziato nuovamente a scorrere più leggiadra che mai. Ogni sera, di fronte allo specchio che ha posizionato al centro della sua stanza, la principessa si inietta un liquido magico attraverso una siringa a forma di flauto, dono di Sir Lucas. Quel liquido ha il compito di non far aggravare la sua malattia, permettendo alla sua attuale condizione di rimanere sotto controllo, senza miglioramento o peggioramento alcuno. Eppure, Sandy si interroga spesso di fronte al suo specchio se possa esistere, da qualche parte, una cura definitiva, capace di restituirle l’assoluta mobilità.

Sarà proprio quando apprenderà che tutto il castello è in fermento per i preparativi di un torneo, il cui esito permetterà a suo padre il Re di scegliere il perfetto marito per lei, che Sandy fuggirà nuovamente dal suo regno, andando alla ricerca dell’agognata cura e rischiando il tutto e per tutto pur di conoscere il prezzo del “nettare della felicità”.

Pagina Facebook:

Premi / Riconoscimenti